fbpx

È Primavera: ecco i profumi e i colori a tavola

È Primavera: ecco i profumi e i colori a tavola
20 Marzo 2019 Daniela Moscato

Inizia oggi ufficialmente la Primavera, la stagione in cui la natura si risveglia. Un’esplosione di colori e profumi sarà protagonista dei prossimi mesi, insieme a giornate più soleggiate e temperature più miti. Tante ragioni per una passeggiata all’aria aperta.

Anche in cucina la Primavera è sinonimo di novità: cambiano gli ortaggi, le spezie e le erbe che fioriscono e, di conseguenza, le preparazioni con cui cimentarsi. Arrivano fave, asparagi, cavoletti di Bruxelles, lattuga, sedano, cetrioli, porri.

La nostra Primavera è profumata come il timo, versatile come il prezzemolo, pungente come l’aglio, fresca come il coriandolo, aromatica come l’aneto e decisa come il cumino.

È con queste spezie ed erbe che vi suggeriamo di sperimentare di più ai fornelli, senza mettere mai freno alla vostra creatività.

Il timo è un ingrediente da abbinare soprattutto al pesce e alla carne, per aromatizzarne la cottura al forno, ma anche in padella. Ha in cucina una lunga carriere dovuta essenzialmente allo splendido profumo che riesce a donare alle pietanze: un aroma pieno di sfumature e intensità diverse.

Il prezzemolo non può proprio mancare: sulle verdure, sulle carni e sui pesci, ma anche con uova, funghi e formaggi. Sono tantissimi i piatti su cui si può gustare il suo aroma fresco e persistente. Anche delle semplici carote arrostite possono cambiare sapore con un pizzico di questa erba aromatica. Il consiglio è di metterlo sempre a cottura ultimata: il calore distrugge gli oli essenziali che rilasciano un aroma amarognolo alle preparazioni.

L’aglio è un altro immancabile: ingrediente vero e proprio di alcune ricette, come nel pesto alla genovese, o come condimento, le bruschette, i soffritti, le insalate. Il suo gusto pungente e il suo inconfondibile odore non piacciono a tutti, ma le sue proprietà benefiche sono davvero uniche.

Apparentemente simile al prezzemolo, ma in realtà molto differente nel gusto, in Primavera troviamo anche il coriandolo. Ideale in abbinamento con zuppe di cereali e legumi, ancora gradite con la bella stagione, minestroni e piatti di pesce e carne.
Una curiosità? La “morte” sua è senza dubbio con l’avocado: non a caso la Guacamole, la salsa con avocado messicana, prevede l’uso delle sue foglie.

L’aneto, invece,  siamo abituati a vederlo spesso poggiato su molti piatti come elemento decorativo, per dare un tocco di colore, ma è un vero e proprio ingrediente capace di dare un gusto particolare a molte preparazioni: dalle conserve sottaceto di verdure che si preparano in casa, al pesce e in particolare frutti di mare e salmone, fino al pane e le patate, con cui si esalta particolarmente.

Dal pane alle patate, dallo stufato ai piatti di riso: anche il cumino è un passe-partout in cucina.
Un piccolo suggerimento, prima di usarlo per aromatizzare qualsiasi piatto e dare profumo a carne e verdure è sempre consigliabile tostare questa spezia in una padella antiaderente. Ci si può preparare anche una buonissima tisana, utile per contrastare la digestione lenta e in caso di disturbi di flatulenza.

E voi che spezie usate in Primavera? Quali sono le vostre preparazioni preferite di stagione?

Le nostre certificazioni