Menta, 10 usi che ne fanno un’alleata in cucina e non

Menta, 10 usi che ne fanno un’alleata in cucina e non
4 luglio 2018 Daniela Moscato

Insieme a basilico e rosmarino, la menta è sicuramente la piantina che più facilmente ospitiamo nei nostri balconi, pronta per offrirci foglioline da utilizzare in cucina e non solo.

Sono tantissimi gli usi non strettamente culinari per questa pianta dalle molteplici proprietà, persino curare i capelli. Il mentolo, infatti, essendo un ottimo attivatore della circolazione, stimola i follicoli del cuoio capelluto ed esercita un’azione astringente che regola la produzione sebacea, rendendo i capelli lucenti e voluminosi.

Tra gli altri possibili usi intelligenti e utili che ve la faranno apprezzare ancora di più, la menta può essere usata per:

1. Allontanare zanzare e altri insetti
È un eccellente rimedio contro zanzare ed insetti (comprese mosche e formiche). Oltre ad essere, per la sua proprietà repellente, l’ingrediente di molti prodotti come creme e spray preparati a questo scopo per essere spalmati direttamente sulla pelle, la presenza della pianta a casa o nell’orto crea una sorta di “schermatura” dall’incursione dei fastidiosi insetti.
Per le formiche, in particolare, possiamo creare a casa uno spray alla menta, semplicemente diluendo una parte di olio essenziale in 10 parti di acqua, da spruzzare su balconi e finestre periodicamente.

2. Calmare crampi addominali

Una tisana alla menta, cotta con le foglie appena raccolte, è un ottimo medicinale. La sua funzione antisettica e antispasmodica ne fa un rimedio per problemi come mal di pancia, meteorismo, nausea, vomito, diarrea e anche mal d’auto ìe mal di mare. Basta aggiungere qualche foglia appena raccolta all’acqua che si fa bollire e poi lasciare in infusione per 10-15 minuti.

3. Profumare cassetti e armadi
Come la lavanda, la menta è perfetta per profumare cassetti ed armadi. Basta procurarsi dei rametti di menta fresca, lasciarli essiccare, sgretolarli e porli in sacchettini di cotone da conservare poi dentro gli armadi. Per rendere il profumo più inteso e duraturo si può anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale.

4. Favorire la digestione
Sono diverse le bevande digestive, sia calde che fredde, che si possono preparare con la menta. Basta qualche foglia fresca o secca da lasciare in acqua bollente per 5-10 minuti per ottenere un infuso da consumare dopo i pasti, meglio ancora se con qualche goccia di limone. È preferibile però non bere questo genere di infusi di sera o prima di dormire perché la menta può causare insonnia.

5. Tenere lontane pulci e zecche dai nostri animali domestici
I parassiti, come zecche e pulci, possono essere allontanati dai nostri amici a quattro zampe con un rimedio preparato naturalmente: basta prendere un sacchettino di stoffa e mettere dentro qualche fogliolina di menta fresca appena raccolta e qualche rametto di rosmarino. Tenere il sacchettino vicino alla cuccia del cane o del gatto è un repellente naturale davvero efficace!

6. Preparare un detersivo naturale
Un secchio con 3 litri d’acqua e 200 ml di aceto di mele e 7/8 gocce di olio essenziale di menta è la ricetta per un detergente naturale fai da te che può essere usato per lavare anche i mobili e il loro interno con un panno umido. Se l’acqua è abbastanza calda questo detersivo naturale funziona anche per la pulizia di vetri e specchi.

7. Rinfrescare l’alito
Basta masticare qualche fogliolina di menta appena raccolta per avere un alito fresco e pulito senza dover ricorrere alle classiche mentine in commercio spesso ricche di zuccheri e conservanti.
Si può anche preparare un collutorio semplicemente facendo bollire una manciata di foglie in 700 ml di acqua, da conservare poi in frigorifero e usare all’occorrenza. Volendo la soluzione creata può anche essere conservata in una boccetta con vaporizzatore e usata per rinfrescare l’alito anche fuori casa.

8. Aromatizzare il sale
Un trito di erbette preparato con menta secca, salvia, rosmarino e timo, aggiunto al sale tradizionale conservato in un barattolo chiuso ermeticamente e tenuto lontano da fonti di calore è un buon escamotage per condire insalate, sughi e molti altri piatti riducendo il consumo di sale senza rinunciare al gusto.

9. Rinfrescare la pelle
Un bagno con acqua calda e foglie di menta secca o fresca è molto rinfrescante per la nostra pelle, oltre che rilassante. Un suggerimento è quello di mettere le foglie in un piccolo sacchetto di stoffa per non farle finire nello scarico dopo il bagno. L’essenza che si sviluppa così tonifica molto la pelle, profumandola contemporaneamente. È perfetta anche per un pediluvio naturale.

10. Curare la pelle del viso e del corpo
Con l’olio essenziale di menta si possono preparare maschere per il viso fai da te per rendere la pelle più luminosa ed elastica, oltre ad avere un buon effetto anti-età. Sono anche dei buoni prodotti da utilizzare per massaggi rilassanti, in particolare nelle zone della nuca e delle tempie.
Si può fare facilmente un tonico astringente per il viso utile in caso di pelle arrossata e contro foruncoli e dermatosi. Le foglie, infuse in acqua bollente per venti minuti, creano un decotto che, una volta filtrato, può essere conservato in una bottiglietta di vetro o plastica rigida.

Le nostre certificazioni