Erbe e spezie del benessere: la potente noce moscata

Erbe e spezie del benessere: la potente noce moscata
12 Novembre 2019 Daniela Moscato

La noce moscata è una spezia delicata, leggermente dolce, ampiamente utilizzata nelle cucine di tutto il mondo. Un ingrediente prezioso non solo per il suo gusto, ma anche per i sorprendenti benefici che offre alla nostra salute.

Anche se si utilizza a piccole dosi, infatti, la noce moscata può comunque avere un impatto positivo sul nostro organismo in molti modi, principalmente grazie alla sua ricchezza in vitamine, minerali, fibre e altre sostanze.

Una delle caratteristiche principali è che ha proprietà antidolorifiche naturali. Aggiungendola nelle pietanze aiuta a ridurre il dolore che deriva da ferite, lesioni, infiammazioni croniche e condizioni come l’artrite.

Anche quando viene ridotta in polvere la noce moscata mantiene il suo contenuto di fibre ed è quindi d’aiuto per stimolare il processo digestivo promuovendo la peristalsi intestinale. Favorisce anche la secrezione dei succhi gastrici e intestinali che facilitano la digestione.

Gli estratti di noce moscata hanno anche un buon effetto antidiarroico, diminuendo il numero di feci molli. Pertanto, il suo consumo può rivelarsi un valido aiuto contro la diarrea.

Tra i benefici meno noti c’è quello di rallentare il declino cognitivo nelle persone anziane con demenza senile e Alzhaimer. La presenza di due composti, la miristicina e il macelignan, permette di mantenere il funzionamento del cervello a livello normale e sano.

La noce moscata è anche un ottimo tonico: aiuta il fegato e i reni a smaltire le tossine accumulate nel corpo, favorisce lo smaltimento di calcoli renali e aumenta le funzionalità e l’efficienza dei reni e del fegato.

Può essere usata anche per mantenere una buona salute orale. I componenti antibatterici attivi in essa presenti aiutano a uccidere batteri e combattere le condizioni come l’alitosi. Per questa ragione si trova spesso tra gli ingredienti dei dentifrici e dei collutori, soprattutto se si tratta di prodotti biologici e di erboristeria.

Per generazioni la noce moscata è stata utilizzata poi come rimedio casalingo per l’insonnia: basta aggiungerne un pizzico nel latte caldo. Ha un alto contenuto di magnesio, un minerale essenziale che riduce la tensione dei nervi e stimola il rilascio di serotonina, ormone che il cervello trasforma in melatonina (fondamentale per favorire il sonno).

Alcuni studi hanno anche dimostrato il suo potenziale utilizzo contro le cellule cancerose. Determinati composti presenti nella spezia e il suo olio essenziale possono effettivamente indurre la morte cellulare (apoptosi) delle cellule leucemiche, bloccando così la diffusione di questa tipologia di cancro.

Inoltre è da sempre utilizzata per migliorare l’aspetto e la salute della pelle. Viene comunemente applicata una pasta composta da questa spezia, acqua e miele per aiutare a ridurre l’infiammazione e l’irritazione della pelle.

La noce moscata contiene anche potassio, che è un vasodilatatore capace di rilassare i vasi sanguigni riducendo cosi la pressione e lo sforzo sul sistema cardiovascolare.

Infine, il calcio presente nella noce moscata può migliorare la salute delle ossa, contribuendo alla loro riparazione e crescita e alleviando i sintomi dell’osteoporosi.

Le nostre certificazioni